Viva le fave 'ngrapiate
di Ignazio Spinetti




CIME DI RAPE CON FAGIOLI

Ingredienti per 4 persone:
Cime di rape (1,5 Kg)
Fagioli bianchi cannellini (400 gr)
Spicchi d'aglio (n. 2)
Sedano (n. 1/4)
Pomodorini (n. 4)
Olio extra vergine di oliva q.b.
Peperoncino e pepe nero a piacere
Pane raffermo o tostato

Procedimento:

Mettere a mollo in acqua i fagioli per tutta la notte.
Al mattino mettere in cottura i fagioli in acqua con l'aggiunta di sedano, carota, aglio, pomodorini.
In un'altra pentola mettere acqua abbondante e dopo aver pulito e tagliato le cime di rape far bollire le rape per 6-7 minuti circa.
Quando sia le cime di rape che i fagioli hanno raggiunto le rispettive cotture, mettere in una padella circa 100 gr di olio extra vergine, uno spicchio d'aglio schiacciato e far dorare con pepe o peperoncino (se di gradimento), poi prendere le cime di rape e dopo aver scolato bene poggiarle nella padella, prendere i fagioli e versare sulle cime di rape, lasciare insaporire per qualche minuto, subito dopo prendere il pane raffermo (o tostato) tagliato a tocchetti e mettere nel piatto e versare sopra il preparato con rape e fagioli e servire.

Note di storia:
Il pane serviva a dare sazietà allo stomaco in quanto questo era in genere piatto unico e nello stesso tempo gli anziani ci hanno insegnato a risparmiare e principalmente a non buttare cibo.